Senza soluzione di continuità nella sua creazione, l’origami si fa forma e arte. Noshi racchiude l’essenza del passaggio dalla semplicità alla complessità delle costruzioni. 

Noshi muove i primi passi nel 2015, esprimendosi in maniera sottile e discreta, in un’eleganza non comune.

I gioielli caratterizzati da una linea estetica e tematica molto coerente, sono rigorosamente realizzati a mano e si distinguono per la particolare attenzione sia ai dettagli degli oggetti stessi che alla loro presentazione (dal sito web al packaging) seguendo un concept chiaro: giocare con il minimalismo elegante e le sue accezioni più articolate.

Gli accessori si esprimono in un’eleganza non comune, per donne che vogliono essere contemporanee, mai banali.

L’idea di gioiello è una combinazione di design e di artigianato italiano. Ciò rende possibile la creazione di pezzi quasi unici. Linee e visioni sono tradotti in tagli precisi con un nuovo concetto di gioiello: il gioco.

L’ottone declinato nel caldo tono dell’oro e nell’industriale rodio, l’onice e l’ematite che rimodellano la silhouette con volumi all’avanguardia, interagiscono con armonia, lasciando libera interpretazione alla donna che indossa il gioiello. 

Arte e design sono gli elementi che influiscono maggiormente nel processo creativo.

I riferimenti visivi e stilistici fondamentali sono gli studi di Ettore Sottsass, Carlo Scarpa, l’arte poetica di Fausto Melotti, il modernismo della Bauhaus.

Per ogni collezione si scelgono due temi distanti ma che si accostano durante la realizzazione delle creazioni: struttura e morbidezza per la linea Shiicon, minimalismo e sovrapposizione per la linea Shilab. In Shiicon il concetto più evidente di struttura si accosta ad un’idea di morbidezza che si è voluto manifestare attraverso l’uso delle forme circolari, della mobilità delle geometrie.

Stesso procedimento anche per la linea Shilab, minimalista e rigorosa, apre ampie possibilità di personalizzare il risultato finale attraverso gli infiniti accostamenti possibili.  

I gioielli, piccoli pezzi d’arte, rompono la natura statica dei metalli in un modo non convenzionale, per un effetto di movimento continuo. 

Attenzione al comfort e all'interazione con il corpo, le forme geometriche sono in equilibrio ma non necessariamente simmetriche.